martedì 16 ottobre 2012

Benedizione

Ora, Signore, che mi hai parlato,
che io possa camminare con i tuoi piedi
e muovermi con le tue membra
e portare in me il tuo corpo;
per me pensi il tuo Spirito,
per me parli la tua voce.
La bellezza è davanti a me
e la bellezza è dietro di me.
Le tue meraviglie si stendono
al di sopra e al di sotto di me:
sono attorniato da esse,
sono immerso in esse.
Dalla mia giovinezza, ne prendo coscienza
e in età avanzata camminerò tranquillo
sui sentieri della bellezza. Amen.

(Indiani d’America)

Nessun commento:

Posta un commento